65 | LE VOCI DEGLI ALBERI

Domenica 5 Aprile

Inizio: h 15:30
Fine: h 19:00
Dove: Piazza Domenico Cavalca

“Ai nostri monti arsi da umana follia.”

Conversazioni erranti nei dintorji del borgo medievale di Vicopisano con il Libero laboratorio di scrittura de L’Ortaccio “Vietato calpestare i sogni”

Camminiamo in cerca di alcuni degli alberi “raccontati” nell’ultimo del Libero laboratorio,Le voci degli alberi“, (Carmignani Editrice).

Un libro, “Le voci degli alberi” (Carmignani Editrice) che raccoglie 9 racconti del Libero Laboratorio di Scrittura de L’Ortaccio “Vietato calpestare i sogni” guidato da Alessandro Scarpellini: un gruppo di donne e di uomini che hanno cercato di ritrovare la voce perduta di tanti alberi del monte, ciascuno secondo la sua sensibilità, secondo i suoi ricordi.

Saremo condotti in questa ricerca da: Giacomo Innocenti (sax e clarinetto) e Massimo Cappellini, (chitarra). Alessandro Scarpellini e il Libero Laboratorio di Scrittura Vietato calpestare i sogni

 Cerchiamo proprio loro: 9 alberi, un corbezzolo, un nespolo, un salice piangente, un tiglio, una quercia, un giuggiolo, un eucalipto, un olivo, un melograno. Passo dopo passo, incontro dopo incontro, inanelliamo 9 soste e 9 punti di vista. Una camminata che è anche una nuova scoperta del borgo medievale e forse una prima scoperta dell’esistenza di 9 individui del regno vigetale tra le mura del borgo. Un avvicinarsi non casuale, ricercato per cui questi esseri così lontani da noi vengono riconosciuti e forse per la prima volta conosciuti come cittadini tra gli altri abitanti del paese.

  • La partecipazione a questo evento è gratuita. Sarà gradita un’offerta di sostegno alla manifestazione!
  • Questo evento è senza prenotazione. Per info contatta la segreteria Sono consigliate scarpe e abbigliamento comodo.
Giacomo Innocenti

Giacomo Innocenti

Sassofonista, clarinettista e autore.

Ha iniziato a suonare il clarinetto dall’età di 9 anni, ha avuto esperienze varie: Banda, ensemble di musica classica, musica da ballo, gruppi di musica leggera (alle tastiere), cover, piano bar, e persino corali. E’ approdato al Jazz con La Scuola di musica Bonamici di Pisa. Ha fatto parte con tre CD dell’Orchestra Atipica Jazz Bonamici, sia come musicista che autore. Ha scritto musiche per spettacoli teatrali, anche con professionisti e persino musicato una commedia in vernacolo.
Nel 2012 ha inciso e prodotto un CD (ORA- Giacomo Innocenti Sextet) di sue composizioni con un sestetto di professionisti (A.Pellegrini, F.Desideri, M.Anelli, M.Bartalini, R.Jenna)
” Ma, per scelta, non ho mai voluto affrontare l’impegno di diventare professionista. Anche perché la musica non è la mia unica passione: amo e pratico la fotografia, mi piace viaggiare e nel 2008 ho iniziato a dipingere… Spesso traggo ispirazione dalla pittura, da fotografie, e dai miei viaggi proprio per comporre la mia musica… la mia passione più stimolante è scrivere musiche a tema per testi, video e spettacoli”
Fa parte del Gruppo Latin-Funky “Garagezz” di Pisa e della “Etruria Big Band” di Volterra.
Collabora attualmente con il poeta pisano Andrea Scarpellini a progetti di fusione tra musica e poesia.

Massimo Cappellini

Massimo Cappellini

Chitarra

Il mio itinerario musicale comincia molto presto (a circa 15 anni) suonando chitarre in band del nord Italia, in particolare in gruppi di rock e progressive (Aironi, Fragile, Progetto, Lethe) dove successivamente ho affiancato alle chitarre violino, viola e altri strumenti a plettro. Nel corso del tempo, ho spaziato in vari generi, dal blues, al jazz-rock, alla musica sperimentale, sino ad approdare all’attuale maggiore interesse che è la musica folk tradizionale. (italiana, irlandese, scozzese, asturiana, blue grass americano). Qui ho avuto modo di militare in gruppi noti nell’ambiente folk-trad (Ar n anam, Skillalah, Polver Folk) con cui ho eseguito centinaia di concerti. Inoltre partecipo regolarmente a session di musica irlandese a Milano, e talvolta a Pisa e Livorno, suonando con svariati musicisti anche di estrazione diversa. Ho avuto inoltre l’opportunità di partecipare a stages tenuti da mitici violinisti della tradizione irlandese, in particolare Martin Hayes, considerato, per questo genere, un riferimento mondiale. Attualmente sono principalmente impegnato nella composizione di brani di mia composizione ed arrangiamenti di brani della tradizione in cui le mie varie esperienze musicali confluiscono in un originale risultante di “folk progressive”.

Vietato calpestare i sogni

Libero Laboratorio di Scrittura dell'Ortaccio

Condotto da Alessandro Scarpellini, è uno spazio ricreativo esistente dal 2013 per chi ama scrivere, oggi frequentato da Dino Fiumalbi, Federica Ottanelli, Franca Sartini, Giovanni Bertanza, Maria Chiara Panesi, Ornella Salcioli, Sivia Rigutini, Susanna Scaramelli, Lucia Barbieri.
Ha prodtto due raccolte di racconti edite da Carmignani Editrice: Vietato calpestare i sogni (2015) e De Sidera (2017)

Alessandro Scarpellini

Alessandro Scarpellini

Poeta e scrittore

Nato a Pisa il 15 Agosto 1957, è scrittore ed educatore. Suoi maestri e guide sono stati Giorgio Saviane, Leo Ferrè, Paul LeBohec, Vittorio Vettori, Emilio Sidoti. Ha ottenuto prestigiosi premi e riconoscimenti sia per la poesia che la narrativa. Ha fatto inoltre parte dell’Accademia dei Notturni di Budrio (Bo) con Bonvi, Francesco Guccini, Andrea G. Pinkets, Loriano Macchiavelli, Peppe Albanese, Freak Antoni ed altri.
Si occupa di scrittura Creativa tenendo corsi in Italia e all’estero per adulti, giovani e bambini. Quattro tesi Universitarie sono state fatte sulla sua metodologia e sui laboratori di creative writing che conduce. Intensa e significativa anche la sua attività pedagogica ed educativa oltre che letteraria e comunicativa.
Ha condotto laboratori e seminari per il Centro di Documentazione Ricerca Educativa Didattica “Gianni Rodari” .
Molteplici e varie le collaborazioni con registi teatrali , musicisti , pittori e scultori, orafi ed artigiani, fotografi, stilisti, danzatori e coreografi. Vincitore di importanti Premi Letterari, è autore di “L’astronave Madre” (Felici Editore), “Altra Gente di Pisa” (MdS Editore) col pittore Enrico Fornaini, “Il Segreto del Fiume” (Book Editore), “Opus” (Bandecchi Vivaldi), “Cronaca di una battaglia” (Comune di Pisa / Teatro del Tè), i “Sassi Caduti” (Book Editore), “La casa del sorbo selvatico” (Ericksonlive).