13 | RITORNO NEL CUORE DELL’INCENDIO 2° tappa

Sabato 4 Aprile
Inizio: h 08:00
Calci, Piazza Garibaldi

Fine: h 16:00
Frantoio di Vicopisano
Per il ritorno eventuale a Pisa o per raggiungere la stazione dei treni più vicina (Pontedera) si possono guardare gli orari degli autobus.

C’è solo la strada su cui puoi contare, la strada è l’unica salvezza. Giorgio Gaber

La giornata inizia con l’incontro con alcune associazioni di Calci, a seguire ci sarà la possibilità di visitare alle 9 la Certosa di Calci e poi alle 10 saliremo verso Montemagno e cammineremo verso la Verruca da dove poi scenderemo a Vicopisano; ripetiamo l’itinerario della festa 2019 per verificare, a un anno di distanza, come è cambiato lo spettrale panorama dell’incendio sul Monte e se le energie degli abitanti catalizzate nell’immediato hanno effettivamente trovato modo di esprimersi e indirizzare la “riparazione del danno”.

Questo percorso è la continuazione del cammino che partirà venerdì da Ripafratta RITORNO NEL CUORE DELL’INCENDIO 1° tappa per raggiungere Calci nel tardo pomeriggio

  • Si raggiunge il Frantoio per la merenda (evento 39 | MERENDA AL FRANTOIO) con tutti gli altri camminatori per poi rientrare in paese.
  • Difficoltà: percorso semplice, adatto a tutti.
  • Cosa indossare e portare: Calzature adeguate, mantella o ombrello, pranzo al sacco, acqua.
  • Bambini: sono i benvenuti purchè in grado di camminare 4/5 ore.
  • Animali: Nel rispetto di tutti e sotto la responsabilità dei proprietari.
  • La partecipazione a questo evento è gratuita. Sarà gradita un’offerta di sostegno alla manifestazione!
  • Questo evento è a prenotazione obbligatoria. Per iscriverti vai al form qui sotto oppure contatta la segreteria.

Il prossimo cammino 2020 di Repubblica Nomade: Il cammino terrestre: “Emergenza climatica, emergenza di specie”

PER PRENOTARE CLICCAMI – EVENTO ad iscrizione obbligatoria
Repubblica Nomade

Repubblica Nomade

www.repubblicanomade.org
repubblicanomade@gmail.com

La Repubblica Nomade è un gruppo di donne e uomini di età e provenienze molto diverse. Il cammino è il nostro modo di unire e comunicare perché quello che potremmo dire con le sole parole, preferiamo dirlo anche e soprattutto con i nostri corpi in movimento, unendo cervello, cuore, viscere, realtà e sogno, sentimento e visione, combattimento e invenzione.