News

sab 16 – dom 17 sett | AL PASSO DELLE ONDE (LI)

Viaggiare a piedi e yoga Costa degli Etruschi (LI) con Marta Filippini (insegnante yoga) e  Federica Ottanelli (guida)
 2 giorni con notte in agriturismo
 La pratica di yoga e meditazione accompagna il camminare come possibilità per approfondire l'ascolto di sé nella...

leggi tutto

sab 02 sett | BAGNI SELVAGGI IN MONTAGNA



Escursione nella valle del Torrente Ania fino alla Cascatoia alla ricerca di acque e faggete rigeneranti.. Difficoltà: facile 4 h di cammino escluse le soste
Dislivello +/-400 m RITROVO a Coreglia (LU) ore 9:30 da dove si prosegue brevemente in auto fino alla partenza...

leggi tutto

dom 27 ago | BAGNI SELVAGGI IN LUNIGIANA (MS)

Escursione nella valle del Torrente Bagnone alla ricerca di acque e boschi rigeneranti Difficoltà: facile 3 h di cammino escluse le soste 
Dislivello +/-200 m RITROVO h 10:00 a Villafranca Lunigiana (stazione FS). Purtroppo la domenica non ci sono treni comodi per il...

leggi tutto

sab 3 giu | COME LUPI IN LIBERTA’ n.6

DESCRIZIONE Escursione per sentieri poco frequentati fino al Rifugio Rossi alla Pania (1600m), uno dei primi luoghi di avvistamento nelle Alpi Apuane luogo di ripopolamento recente da parte di questa specie. Il tema della camminata sarà proprio il ritorno del lupo tra...

leggi tutto

Seguici sui social

iscriviti alla newsletter





Iscriviti all'associazione

Ass. Dèi Camminanti Domanda a socio

PASSI SU PIETRE

1716 PUNTI DI VISTA. ‘Ogni pietra corrisponde a un passo, e a ogni passo corrisponde un paesaggio’
Il sentiero al di qua del cancello e’ fatto di lastre lisce e al di la’ di ciottoli grezzi: e’ il contrasto tra la civilta’ e la natura? La’ il sentiero si biforca in un braccio dritto e in uno storto; il primo si blocca a un punto morto, il secondo va avanti: e’ una lezione sul modo di muoversi del mondo? Ogni interpretazione lascia insoddisfatti; se c’e’ un messaggio, e’ quello che si coglie nelle sensazioni e nelle cose, senza tradurle in paroleE’ proprio in quanto obbediscono alla misura dei passi, che le pietre comandano i movimenti dell’uomo in marcia, lo obbligano ad un’andatura calma e uniforme, ne guidano il cammino e le soste.Se c’e’ una corrispondenza tra i punti di vista e i passi, se ogni volta che si avanza il piede destro o sinistro sulla pietra successiva s’apre una prospettivaEcco cos’e’ il sentiero: un congegno per moltiplicare [i punti di vista]: le pietre lisce che compongono il sentiero della villa di Katsura sono in numero di 1716, dunque 1716 punti di vista.Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi.Tratto da I Mille Giardini di Italo Calvino
Share This