PERCORSI MIGRANTI da Vico a Buti

PERCORSI MIGRANTI da Vico a Buti

Domenica 19 giugno | Vicopisano, Circolo ARCI L’Ortaccio, h 9:00 In occasione della 5° festa dell’Economia solidale R.E.S. Valdera Camminata con i rifugiati ospiti nei territori limitrofi Sosta pranzo al sacco al Circolo Garibaldi Buti Rientro a Vico entro... leggi tutto
Stelle   sab 4 giugno h 21:00

Stelle
sab 4 giugno h 21:00

Sabato 4 Giugno h 21:00 | Sulle Alpi Apuane al Rif. Nello Conti In collaborazione con l’Associazione Il Bivacco Osservazione del cielo notturno con la luna nera accompagnata dal racconto di miti e dall’utilizzo di un semplice strumento per misurare gli... leggi tutto
RESPIRANDO LA PRIMAVERAdom 22 maggio, h 9

RESPIRANDO LA PRIMAVERA
dom 22 maggio, h 9

Pratica in cammino per adulti e bambini Pian della cavalla | domenica 22 maggio 2016 Partiamo da Torriglia (GE) per le 9. Cammineremo lentamente e la durata del cammino sarà al massimo di 2 ore andare 2 ore tornare. durante il cammino ci fermeremo, ascolteremo e ci... leggi tutto
Luna Drom  sab 21 maggio h 20:45

Luna Drom
sab 21 maggio h 20:45

Sabato 21 Maggio h 20:45 | Sulle Alpi Apuane al Rif. Nello Conti In collaborazione con l’Associazione Il Bivacco Osserviamo il sorgere della luna piena con occhi da scienziati, annusando l’aria dei Campaniletti, ascoltando racconti e immaginando i viaggi... leggi tutto

FESTA DÈI CAMMINANTI – Arrivederci al 2017

GRAZIE A TUTTI E TUTTE per questa bellissima edizione 2016 Incontenibile il desiderio di ringraziare già prima del giro di boa della festa! Verso sabato pomeriggio già avevamo iniziato a scrivere un po’ delle parole che seguono. Ai e alle partecipanti di ogni... leggi tutto

Seguici sui social

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti all'associazione

Ass. Dèi Camminanti Domanda a socio

PASSI SU PIETRE

1716 PUNTI DI VISTA. ‘Ogni pietra corrisponde a un passo, e a ogni passo corrisponde un paesaggio’
Il sentiero al di qua del cancello e’ fatto di lastre lisce e al di la’ di ciottoli grezzi: e’ il contrasto tra la civilta’ e la natura? La’ il sentiero si biforca in un braccio dritto e in uno storto; il primo si blocca a un punto morto, il secondo va avanti: e’ una lezione sul modo di muoversi del mondo? Ogni interpretazione lascia insoddisfatti; se c’e’ un messaggio, e’ quello che si coglie nelle sensazioni e nelle cose, senza tradurle in paroleE’ proprio in quanto obbediscono alla misura dei passi, che le pietre comandano i movimenti dell’uomo in marcia, lo obbligano ad un’andatura calma e uniforme, ne guidano il cammino e le soste.Se c’e’ una corrispondenza tra i punti di vista e i passi, se ogni volta che si avanza il piede destro o sinistro sulla pietra successiva s’apre una prospettivaEcco cos’e’ il sentiero: un congegno per moltiplicare [i punti di vista]: le pietre lisce che compongono il sentiero della villa di Katsura sono in numero di 1716, dunque 1716 punti di vista.Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi.Tratto da I Mille Giardini di Italo Calvino
Share This