Sab 8 e dom 9 Giu | VIAGGIO TRA LE ROCCHE

La storia da est a ovest (Monte Pisano PI/LU)

Da Vicopisano a Ripafratta a piedi in due giorni. Cena condivisa e notte in bivacco.

Partenza: Vicopisano, Torre del Brunelleschi, Palazzo Pretorio, sabato 8 h 9:00

Arrivo: Villa Danielli Stefanini (ex-Asilo), Ripafratta domenica 9 h 16:30 circa

Per partecipare in parte al viaggio o venire a dormire col gruppo la notte tra sabato e domenica abbiamo
predisposto appuntamenti intermedi (info in segreteria).

In occasione della Festa della Rocca a Ripafratta a cura dell’Associazione Salviamo la Rocca, si
cammina! Eccome se si cammina!
Un piccolo grande viaggio per attraversare da est a ovest il Monte Pisano e per cogliere in un viaggio a
piedi l’essenza del monte da un versante all’altro e la storia che l’ha animato da un secolo all’altro.
Il cibo sarà portato da ciascuno in autonomia e condiviso. Dormiremo in bivacco (necessari sacco a pelo e
materassino).

35 km di cammino 1500m di dislivello (quota max 800m). Impegnativo.

INFO e/o PRENOTAZIONE
Questa camminata è a prenotazione obbligatoria e sarà richiesta una offerta per il sostegno dell’attività. I
costi verranno onorati grazie al dono che ogni partecipante deciderà di volere e potere dare.
La partecipazione è riservata ai soci dell’associazione.
Per avere tutte le informazioni dettagliate ed essere aggiornati occorre prenotarsi entro Lunedi 3 giugno.
Non valgono le iscrizioni su Facebook, ma solo contattando la segreteria via mail o per telefono.
lunedì pomeriggio dalle ore 17 alle ore 19
giovedì mattina dalle ore 10 alle ore 13
venerdì dalle ore 17 alle ore 19
Martina tel. 320 2848807 – info@camminanti.it

Ricorda: ogni oggetto in più, significa più peso da portare sulle spalle.

Invitiamo a lasciare a casa gli apparecchi elettronici per ascoltare musica, comunicare, condividere, giocare e i
telefoni mobili perché secondo noi non sono necessari per vivere la vita all’aria aperta, anzi possono interferire con
la ricerca di vicinanza con la Natura, con l’esperienza di emozioni da cui lasciarsi attraversare e da vivere a lungo
prima di comunicarle. E, possiamo fare tutte queste cose dopo essere stati in Natura, comunicando agli amici
emozioni, idee, eventi trascorsi e vissuti senza la distrazione del resoconto istantaneo.

Per partecipare è necessario essere soci della nostra associazione

Questa iniziativa non richiede contributi specifici in denaro (anche se sono ben accetti versamenti liberali per
sostenere la nostra attività) salvo che per la visita facoltativa alla Rocca del Brunelleschi alla partenza (circa 3
euro).
Richiede invece ai partecipanti di portarsi il cibo per la cena, la colazione e il pranzo magari da condividere con gli
altri. Richiede poi un materassino e il sacco a pelo, una torcia, una borraccia da 1 litro almeno e tutto quanto
personalmente necessario (ma solo minimamente per non appesantire lo zaino che dovremo portare a lungo sulle
spalle).

Ti ricordo il livello di difficoltà previsto. Sono 35 km in due giorni (16/17 il primo, gli altri il secondo) con 1600 m di
dislivello complessivo e forse il caldo da sopportare un po’.

Per dormire ci ripareremo in un piccolo bivacco, ma stiamo valutando l’idea di procedere oltre il bivacco nel caso che il gruppo proceda bene verso Ripafratta per alleggerire la percorrenza della domenica: in tal caso dormiremo sotto le stelle ma avendo fra noi una splendida astronoma del Gruppo di Pedagogia del Cielo del Movimento di Cooperazione Educativa non sarà certo una scelta
di ripiego!

Saremo infine accolti a Ripafratta alla Festa della Rocca con generi di conforto sicuramente!

FEDERICA OTTANELLI

FEDERICA OTTANELLI

Guida Ambientale

Mi piace andare e stare, a piedi e in tenda. Mi attraggono la natura selvaggia e le storie raccontate e scritte, e quelle senza parole. Mi sono specializzata Guida Ambientale, ho gestito un Rifugio Alpino, sono diplomata Operatrice Familiare per l’Infanzia. Vivo a Vicopisano (PI), ho un figlio di nome Samuele di 14 anni. Il cane che ci accompagna nelle nostre avventure è Riccio. Sono nata nel 1969
LAURA BARBIERI

LAURA BARBIERI

Educatrice

Ha incontrato a Casa Cenci (Amelia, Umbria) due grandi maestri Franco Lorenzoni e Nicoletta Lanciano tramite i quali ha indagato il tema del Cielo come strumento, scenario e mezzo educativo. Lavorare a contatto con la natura e costruire semplici strumenti per osservare gli astri e’ diventato il suo divertimento che porta avanti sia coi bambini e con gli adulti proponendo attivita’ diverse sempre alla ricerca di contesti naturali dove lo stupore possa crescere spontaneamente.