FESTA DÈI CAMMINANTI

5, 6 e 7 aprile 2019 sul Monte Pisano, Pisa

Ci siamo! Edizione numero otto!
Ferita dagli incendi nella natura che rifiorisce, si risveglia, riprende, cambiando, ritornando.

Un programma bello e festoso, come e più degli altri anni, e ricco di connessioni invisibili come quelle che fanno di un insieme di alberi, un bosco che ci appare come una rigogliosa foresta di momenti per condividere nuovi punti di vista sul paesaggio, la natura, gli uomini, le relazioni tra noi e con la natura.
Sperando che in futuro non solo non ostacoleremo la rinascita dei boschi e dei tradizionali agroecosistemi, ma ne favoriremo lo sviluppo per lasciare a chi viene dopo di noi una terra da abitare.

La voglia di fare la Festa è stata più grande delle difficoltà.

Prima di tutto e più volte ci siamo chieste che senso poteva avere per noi fare festa dopo gli estesi incendi di settembre e di febbraio, poi ci sono stati tanti aspetti logistici da affrontare e poi finalmete siamo arrivate a pensare un “diversamente programma” che affronta anche temi perfino dolorosi e non sempre così festosi, a partire dagli incendi, ma non solo. Si parla di alberi e di bruciato ma anche di voglia di vivere e di rinascere, di divertimento, quindi di futuro. Un viaggio dentro la natura e l’essere umano sempre più consapevoli che i diritti umani e la protezione dell’ambiente sono due facce della stessa medaglia, due punti di vista interdipendenti su tanti fatti di cronaca dei nostri tempi.

Vogliamo continuare a sviscerare che cosa risuona in noi camminando e stando in natura, che cosa ci piace del nostro andare/stare nella natura e in relazione, in una parola al mondo, dove per noi ogni confine ha la propria porta per essere attraversato: cancello, apertura, varco più o meno visibile, prima di tutto nella nostra mente di viandanti.

Consigliamo di leggere, assaporare il programma e prenotarsi dove ci si sentirà più a proprio agio.
Chiediamo di venire con tanta voglia di tornare poi a casa un po’ più Camminanti, un po’ più attenti a ciascun albero che vive sulla terra e a ciascuna persona che possiamo incontrare da vicino o da lontano sul nostro cammino.

Il 5/6/7 aprile prossimi sono ormai vicini, aspettiamo tanti Camminanti sul Monte Pisano, una vera foresta urbana, polmone verde per le città di Pisa, Lucca, Pontedera, Cascina. Un’area che in parte è stata riconosciuta Riserva UNESCO della Biosfera nel 2016 come Selva costiera di Toscana e che ha raggiunto nel 2018 il 1° posto nella classifica “I Luoghi del Cuore”, censimento dei luoghi italiani da non dimenticare del FAI, Fondo Ambiente Italiano con più di 114.670 voti.

Iscriviti alla newsletter





Iscriviti all'associazione

Dèi Camminanti

Domanda a socio >